Suggerimenti per la caldaia: quando chiamare un idraulico

Suggerimenti per la caldaia per i nuovi proprietari di case: quando chiamare un idraulico

quando chiamare un idraulicoLe caldaie possono essere sconcertanti, soprattutto se sei un nuovo proprietario di abitazione con poca esperienza di gestione da solo. Possono anche essere preoccupanti quando si verificano problemi apparentemente importanti, ma nella maggior parte dei casi, la soluzione è semplicemente quella di rimanere calmi e chiamare un idraulico qualificato per esaminare il problema.

Qui, abbiamo affrontato cinque problemi comuni relativi alla caldaia che probabilmente richiedono di chiamare un idraulico in modo da sapere cosa cercare. Non dimenticare che dovresti sempre cercare un professionista qualificato per lavorare.

1) Nessun riscaldamento o acqua calda

È il problema che teme ogni proprietario di abitazione – quel momento in cui ti rendi conto che il riscaldamento centralizzato non si è acceso quando dovrebbe, o quando si accende la doccia e l’acqua è gelida.

Una delle diverse cose può causare ciò, ad esempio una valvola o un termostato guasta, e le probabilità sono che il tuo idraulico possa facilmente risolvere il problema, quindi non preoccuparti e mettiti subito al telefono.

2) Perdite d’acqua

Le perdite possono essere causate da una delle varie cose, come un guasto alla pompa di circolazione o una crepa in una delle sezioni di alluminio / ghisa (a seconda dell’età della caldaia).

Se scopri che l’acqua fuoriesce dalla caldaia, vale la pena farla controllare da un idraulico il più rapidamente possibile. Lasciare che la perdita peggiori e rischi di provocare inondazioni all’interno della caldaia, oltre a far corrodere l’umidità sui componenti interni, il che può essere un problema particolarmente grave.

3) Rumori strani

Scoprirai di conoscere i “soliti” rumori emessi dalla tua caldaia dopo aver vissuto per un po ‘, come il suono che si accende e si spegne e il rumore che genera quando qualcuno accende un rubinetto a caldo. Tuttavia, dovresti anche ascoltare eventuali rumori che bussano, sibilano o gorgogliano. Questi possono essere causati da varie cose, come un accumulo di bolle d’aria calcare. Qualunque cosa possa essere la causa, porta il tuo idraulico al telefono non appena noti qualcosa di straordinario.

4) Variazioni della temperatura dell’acqua

Se la tua fornitura di acqua calda scorre fredda ogni tanto invece di rimanere a una temperatura costante, questo potrebbe essere un segno che qualcosa non va bene con la tua caldaia. Vale anche la pena prestare attenzione a problemi come l’acqua che si surriscalda correttamente solo quando il riscaldamento è acceso, poiché questo è un altro indicatore di una caldaia difettosa o l’acqua diventa improvvisamente più calda del normale. Se il problema persiste, è tempo di parlare con il tuo idraulico.

5) Nessuna spia luminosa

La spia luminosa della caldaia può spegnersi per una serie di motivi, ad esempio un tiraggio, un accumulo di deposito o un componente rotto che influisce sulla fornitura di gas. Ciò significa che la caldaia non sarà in grado di accendere e riscaldare l’acqua per la tua casa. Se noti che la tua spia non si accende più, dovresti chiamare un idraulico per vedere se possono risolvere la causa e riaccendere la luce.

Quando chiamare un idraulico

Sia che tu stia cercando intervento per la caldaia, riparazione o installazione a Forli e provincia, i nostri ingegneri sono esperti in tutto ciò che riguarda la caldaia, l’impianto idraulico e il riscaldamento centralizzato. Hai bisogno di un preventivo? Mettiti in contatto oggi! Chiama Idraulico Forli al numero 05431796095.

Related Posts

Write a comment